Skip to content


01 26 – I fascisti del “secondo millennio”. Genealogia della destra radicale

Venerdì 26 gennaio
ore 21
alla Federazione Anarchica Torinese – in corso Palermo 46

Una genealogia dei temi e dei concetti chiave della destra radicale da fine Ottocento ai giorni nostri. La cassetta degli attrezzi dalla quale hanno attinto i fascismi storici e nella quale pescano a piene mani neofascisti, postfascisti, identitari, populisti dei giorni nostri.

Dopo il 1945 i movimenti fascisti e nazisti hanno a lungo mantenuto l’opposizione sia al blocco NATO che al Patto di Varsavia. Già nel decennio successivo c’è stato un riposizionamento: i neo-fascisti si sono avvicinati alla destra bianca e anticomunista. Una scelta obbligata per reinserirsi nel gioco politico, costruendo un’area militante disponibile allo scontro anche fisico con le sinistre.

Il pieno inserimento nel gioco democratico segna i percorsi di buona parte delle attuali formazioni fasciste.
Un’analisi delle idee e delle pratiche che segnano i percorsi e raccontano il crescente successo dei nuovi fascisti, tra continuità e fratture con il passato.

Ne parliamo con Pietro Stara, autore de “L’identità escludente, La Nuova Destra tra piccole patrie e Europa nazione”



Roviniamo la vetrina dei padroni del mondo! No al G7! Un mondo senza sfruttati né sfruttatori, senza servi né padroni, un mondo di liberi ed eguali è possibile. Tocca a noi costruirlo. Ecco gli appuntamenti per gli spezzoni rossoneri: Venerdì 29 settembre ore 17,30 Corteo dei lavoratori e delle lavoratrici contro il G7 Partenza da Corso G. Cesare n. 11, vicino a Porta Palazzo (ex stazione Torino-Ceres) assemblea finale ai giardinetti tra corso Giulio e via Montanaro Sabato 30 settembre ore 14 Corteo contro il G7 Ritrovo quartiere Vallette in direzione Reggia di Venaria per approfondimenti leggi quest'articolo per info: fai_to@inrete.it