Skip to content


09 – Anarres del 09 settembre. Il macellaio di Manila; anarchia e rivoluzione; Raggi, veleno e vecchi merletti; una Barriera contro il fascismo, Rojava, Senzapatria Fest IV

04 antifaIl viaggio su Anarres – il pianeta delle utopie concrete – questa settimana ha toccato lidi diversi.

Ascolta il podcast

In questa puntata:

Le squadracce del nuovo caudillo filippino, il sinistro Rodrigo Duterte, hanno ammazzato oltre 2500 persone in poco più di due mesi dall’insediamento alla presidenza dell’arcipelago. Duterte, una biografia ufficiale da ex capo di un clan di spacciatori, una biografia ufficiosa in una famiglia sempre all’ombra del potere, un populista feroce.
Da noi se ne è parlato solo per le male parole rivolte al suo collega statunitense Barack Obama.
Ne abbiamo disc
usso con Robertino, autore di un pezzo che uscirà sul prossimo numero del settimanale Umanità Nova.

L’anarchia. I mezzi, i fini: la scommessa della coerenza, lo stretto intreccio tra processo rivoluzionario e evento insurrezionale, il vicolo chiuso del nichilismo. Una riflessione sulla rivoluzione ai tempi della peste.
Ne abbiamo parlato con Massimo.

Veleno e vecchi merletti. Il walzer delle poltrone alla corte di Virginia Raggi, dove tutto doveva cambiare affinché nulla mutasse realmente.
Ne abbiamo parlato con Francesco

Qualche appuntamento:

Martedì 13 settembre
Punto info solidale con la popolazione del rojava in lotta per l’autogestione e l’autogoverno.
Ore 17 via Po 16

Venerdì 16 settembre
Una Barriera contro il razzismo.

Presidio antifascista alle ore 18 in corso Palermo angolo via Baltea, nello stesso punto dove tre ore più tardi è prevista l’adunata di Comitati razzisti e fascisti di Casa Pound.
Qui puoi leggere il volantino

Sabato 17 settembre – Parco Dora

SENZAPATRIA Fest – IV.
Dalle 22 concerto con:
– FUN (OI! – Roma)
– ZEMAN (Oi! Core – Bologna)
– TULLAMORE (Celtic Punk – Pavia)
– MIDDLE FINGER (Punk Rock – Alba)
– ETUTTOLOROQUELCHELUCCICA (HC – Torino)
– LES LIBETH (Punk – Torino)

A seguire dj-set fino a notte inoltrata!
BAR BENEFIT – LOTTE ANTIRAZZISTE!
Parco Dora, Corso Mortara!
NO NAZI – NO COPS!



Roviniamo la vetrina dei padroni del mondo! No al G7! Un mondo senza sfruttati né sfruttatori, senza servi né padroni, un mondo di liberi ed eguali è possibile. Tocca a noi costruirlo. Ecco gli appuntamenti per gli spezzoni rossoneri: Venerdì 29 settembre ore 17,30 Corteo dei lavoratori e delle lavoratrici contro il G7 Partenza da Corso G. Cesare n. 11, vicino a Porta Palazzo (ex stazione Torino-Ceres) assemblea finale ai giardinetti tra corso Giulio e via Montanaro Sabato 30 settembre ore 14 Corteo contro il G7 Ritrovo quartiere Vallette in direzione Reggia di Venaria per approfondimenti leggi quest'articolo per info: fai_to@inrete.it